Natale a Roma

Roma a Natale è magica! Grazie alle luminari alle vetrine addobbate, e all’atmosfera di festa che si respira tra le vie e le piazze, visitare Roma a Natale è un’esperienza che rimane nel cuore. Un itinerario di visita alla città non può non toccare i mercatini e i luoghi dove si svolgono i tradizionali eventi di Natale.

Il mercatino di natale più famoso di Roma è in verità dedicato alla Befana. È infatti il Mercatino della Befana di Piazza Navona che accoglie le bancarelle di dolciumi e di decorazioni natalizie dove grandi e piccini vengono da sempre a fare acquisti per comporre la tradizionale calza della befana da aprire il 6 gennaio. 

L’accensione dell’albero di Natale è sempre una cerimonia suggestiva e gli alberi di natale più alti e più belli di Roma si trovano in Piazza Venezia e in Piazza San Pietro. 

L’albero di Piazza Venezia, orami conosciuto con il nome affettuoso di Spelacchio, è un abete naturale che proviene dai boschi della provincia di Varese. Alto più di 22 metri, è decorato con ottantamila luci a led e con mille addobbi tra sfere e cristalli di neve. L’accensione come da tradizione è l’8 dicembre e fino al 12 gennaio Spelacchio donerà una suggestiva atmosfera natalizia al centro storico di Roma.

In Piazza San Pietro invece l’albero di Natale viene acceso il 5 dicembre. Abete rosso alto 26 metri, proveniente da Rotzo, località Veneta della provincia di Vicenza, è decorato con illuminazione ad alta resa cromatica e con particolare attenzione all’impatto ambientale. 

Il tradizionale presepe di Piazza San Pietro nel 2019 è realizzato in legno dagli artigiani di Scurelle, località del Trentino, con 25 figure ad altezza naturale. Il soggetto della Natività quest’anno è ispirato ai dipinti di Cima da Conegliano, il grande pittore rinascimentale. Albero e legno del presepe provengo dalle zone colpite dalla tempesta Vaia del 2018.

Infine novità 2019! Il 25 dicembre e l’1 gennaio molti musei di Roma saranno aperti! 

 
<< Indietro