Il Tevere, il fiume di Roma

Il Tevere fa parte da sempre del paesaggio urbano e un itinerario alla scoperta dei luoghi storici del fiume, è un’esperienza da fare in una vacanza a Roma

L’itinerario sul Tevere inizia dall’Isola Tiberina, sacra ai romani, che nel I secolo a.C. le diedero la forma di nave. Vi posero al centro un grande obelisco e il tempio per ringraziare il dio Esculapio della fine della pestilenza. Sulle rovine del tempio fu costruita la Basilica di San Bartolomeo che domina ancora oggi l’isola. 

Attraverso il Ponte pedonale Fabricio, si attraversa il Tevere e si prosegue l’itinerario nell’antico Ghetto ebraico, tra Monte dei Cenci e il Teatro di Marcello. Fermarsi a provare le specialità della cucina ebraica, nelle trattorie tipiche del quartiere, sarà un piacere. Il Ghetto si affaccia sul Lungotevere Cenci dove si trova la più antica sinagoga di Roma.  

Si prosegue verso il Forum Boarium, un tempo mercato del bestiame, dove la leggenda narra fossero ritrovati Romolo e Remo, i gemelli fondatori di Roma. Una sosta per vedere i tempi di Vesta e della Fortuna per poi vedere la chiesa di Santa Maria in Cosmedin dove c’è la famosa Bocca della Verità, immortalata nell’indimenticabile scena di Vacanze Romane con Gregory Peck e Audrey Hepburn

Arrivati davanti a Castel Sant’Angelo, attraversate lo spettacolare Ponte Sant’Angelo con le sculture degli angeli opera di Bernini e proseguite sul Lungotevere Castello e Lungotevere Prati. Fermatevi a prendere una grattachecca, la bibita fatta di ghiaccio e frutta fresca in uno dei chioschi a Ponte Cavour. Attraversate il ponte per raggiungere l’Ara Pacis, il magnifico altare della pace fatto costruire dall’imperatore Augusto per celebrare la pace dopo le conquiste di Gallia e Spagna.

 

<< Indietro